Le figure professionali

Associazione Tecno.Foodtecnofood.org

 

Tra gli obiettivi statutari dell'Associazione Tecno.Food vi è la promozione delle professionalità operanti nel settore agroalimentare, con particolare riferimento a quelle formate nell'ambito dei corsi di laurea offerti dal'Università di Torino e che sono di seguito descritti.

 

Laurea in Tecnologie alimentari: il laureato svolge compiti di gestione e controllo nelle attività di produzione, conservazione, distribuzione e somministrazione di alimenti e bevande. Obiettivo generale delle sue funzioni professionali, anche a supporto ed integrazione di altre, è il miglioramento costante dei prodotti alimentari in senso qualitativo ed economico, garantendo la sostenibilità e la eco-compatibilità delle attività industriali, recependo le innovazioni nelle attività specifiche. La sua attività professionale, in maniera diversificata in funzione dell’ambito prescelto, si svolge principalmente nelle industrie alimentari, in tutte le aziende che operano per la produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari e negli Enti pubblici e privati che conducono attività di analisi, controllo, certificazione ed indagini per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari. Il laureato esprime la sua professionalità anche in aziende collegate alla produzione di alimenti, che forniscono materiali, impianti, coadiuvanti ed ingredienti.

Ulteriori informazioni sul percorso di studi.

 

Laurea in Scienze e tecnologie alimentari: il corso di laurea magistrale si propone di fornire al laureato conoscenze avanzate nel settore delle scienze degli alimenti, di formare capacità professionali adeguate allo svolgimento di attività complesse di coordinamento e di indirizzo riferibili al settore alimentare, di fornire conoscenze atte a garantire, anche con l'impiego di metodologie innovative, la sicurezza e la qualità degli alimenti. L'attività professionale del Tecnologo alimentare si svolge prevalentemente nelle Industrie Alimentari e in tutte le aziende collegate alla produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari, nelle aziende della Grande Distribuzione Organizzata, negli Enti pubblici e privati che conducono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione, nonché in quelli che svolgono indagini scientifiche per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari, negli enti di formazione, negli Uffici Studi e nella libera professione.
Il corso di laurea non prevede un'articolazione in curricula od orientamenti ma un adeguato spazio è riservato alla scelta da parte degli studenti, sotto la guida dei docenti del corso di studio, di percorsi formativi che consentano un approfondimento di particolari ambiti produttivi o l'ottenimento di uno specifico profilo occupazionale. La formazione dal laureato magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari lo rende idoneo ad accedere agli esami di abilitazione per l'esercizio della professione di Tecnologo alimentare, Biotecnologi alimentari ed Agronomi (sezione A) ed assimilati.

Ulteriori informazioni sul percorso di studi.

 

 

Laurea in Viticoltura ed enologia: i laureati di questo corso di studio si ravvisano sbocchi lavorativi nell'ambito della professioni tecniche di elevata qualificazione nel settore agroalimentari. Tra le "Professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione si individuano sbocchi professionali come "Specialista nelle scienze della vita"  riferibile alla figura di "Agronomo ed assimilato"  e "Tecnologo alimentare. Tra le attività imprenditoriali è possibile prevedere l'impiego gestore o responsabile di piccola impresa.
L'enologo potrà svolgere diverse attività professionali come:
-      addetto ai processi produttivi aziendali, sia viticoli che enologici;
-      addetto alla gestione del vigneto e alla produzione delle uve;
-      addetto alla vinificazione e invecchiamento dei vini;
-      addetto alla valutazione della qualità e delle caratteristiche chimiche, fisiche e sensoriali dei prodotti;
-      addetto all'informazione ed alla commercializzazione di prodotti utilizzati in viticoltura ed enologia;
-      addetto alla programmazione e controllo degli aspetti igienico sanitari e della sicurezza;
-      consulente nel campo viticolo, enologico e del controllo della qualità dei prodotti.

Ulteriori informazioni sul percorso di studi.

 

Laurea in Scienze viticole ed enologiche: si tratta di un corso di laurea magistrale interateneo, che si svolge nelle Facoltà di Agraria delle Università di Torino, Milano, Palermo, Foggia e Sassari. Le figure professionali formate sono dotate di una preparazione di livello avanzato, convenientemente calibrata per l'esercizio di attività specialistiche sia nel settore delle scienze viticole che di quelle enologiche, con particolare riferimento alla gestione di sistemi produttivi viticoli ed enologici in rapporto al contesto territoriale, sia nei suoi risvolti ambientali che in quelli socio-economici, nonché al conseguimento di una comprovata idoneità ad utilizzare strumenti innovativi e rigorose metodologie di lavoro.Per il dottore magistrale si prevede un’occupazione nel settore vitivinicolo, con un ruolo di tipo dirigenziale o di consulenza. Si prevede inoltre l’accesso alla pubblica amministrazione nei ruoli degli organi di controllo e nella dirigenza del settore, l’accesso ai ruoli della ricerca ed a quelli dell’insegnamento.

 Ulteriori informazioni sul percorso di studi.