CONCORSO GLOCAL FOOD: l'agricoltura del futuro e la città di domani

Associazione Tecno.Foodtecnofood.org

 

GLOCAL FOOD: l'agricoltura del futuro e la città di domani è un concorso di disegno, che si rivolge a tutte le classi delle Scuole Primarie e delle Scuole Secondarie di Primo Grado della Regione Piemonte.
L’iniziativa è promossa dall'Associazione Tecno.Food, al fine di sensibilizzare ed educare le giovani generazioni rispetto alle tematiche della sana alimentazione, della conoscenza degli alimenti, della filiera agroalimentare, del rispetto e difesa dei diritti fondamentali dell’uomo, della tutela dell'ambiente e dell'arte. L'iniziativa si propone come attività di formazione d'eccellenza rivolta alle giovani generazioni per veicolare attraverso specifici momenti di formazione con metodi innovativi e didattica esperienziale, principi fondamentali dell'educazione di ogni cittadino, così come dettato dalla Raccomandazione del Consiglio UE del 20/12/2012. In particolare si vuole far acquisire ai giovani in età scolare la rilevanza delle proprie scelte verso le tematiche della sana e corretta alimentazione, la necessità di tutelare l'ambiente e di salvaguardare e valorizzare la biodiversità e le tradizioni culturali proprie del territorio locale, in una fase storica in cui la globalizzazione e la standardizzazione rischiano di prendere il sopravvento in modo non positivo, se non adeguatamente gestite. Inoltre, la didattica di tipo esperienziale si propone di favorire l'integrazione e la peer education, nonché di focalizzare un punto di vista alternativo e nuovo sull'ambiente e sul territorio in cui ogni individuo coinvolto nel progetto vive la propria quotidianità.

 

 

 

 

Il concorso... in sintesi:

La partecipazione al Concorso prevede la creazione di un elaborato grafico (anche composto da più disegni) che rappresenti i temi dell’integrazione tra agricoltura e città, della sua evoluzione nel futuro nel contesto di multifunzionalità, con particolare attenzione alla filiera agroalimentare ed energetica, all’importanza della tutela dei diritti fondamentali dell’uomo e del rispetto ambientale. Gli elaborati possono essere realizzati con qualsiasi tecnica, anche in formato digitale, purché idonei alla stampa in formato A4 o A3 (anche come insieme di più fogli). Dovranno essere accompagnati da una breve relazione che evidenzi e descriva il focus innovativo elaborato dai ragazzi, l’idea cardine su cui si è sviluppato il concetto alla base dell’elaborato.
In particolare i temi su cui si dovranno concentrare le proposte progettuali (può essere trattato anche solo uno dei temi proposti, oppure più di uno in forma integrata) sono:

  • La nuova mappa della città agricola: sulla base della reale città in cui ha sede la scuola, la classe dovrà rielaborare la “panoramica topografica” della città, riedidata in funzione di quali saranno le “migliorie verdi” ipotizzate, in un’ottica di integrazione dell’agricoltura nel contesto urbano.
  • Progetto green: un particolare luogo, una via, una piazza della propria città, in modo da spiegare tramite un progetto il concetto diinnovazione agricola che la classe immagina. In particolare, il disegno sarà accompagnato da una fotografia del luogo scelto scattata al momento attuale, in modo che la giuria abbia la possibilità di valutare la fantasia e l’attuabilità delle migliorie ipotizzate.
  • Multifunctional Urban Agricolture: elaborare (in modo semplice e in funzione delle conoscenze tecniche dei discenti coinvolti) i sistemi energetici e gli impianti che garantiranno l’eco-sostenibilità cittadina, in un concetto di agricoltura multifunzionale della propria città. Tali ipotetiche nuove tecnologie, non dovranno essere  troppo futuristiche, ma concrete. (A titolo di esempio: l’utilizzo della biomassa vegetale di potatura degli alberi cittadini per produrre energia pulita, oppure l’integrazione del ciclo dei rifiuti alla produzione di humus per la creazione di nuovi orti cittadini).

L'adesione al concorso si formalizza con la consegna alla segreteria organizzativa dell'elaborato, corredato del modulo di iscrizione. La consegna degli elaborati potrà avvenire a mano presso la sede delle Associazioni Tecno.Food (Cuneo, Piazza Torino3), Accademia italiana della Birra (Alba, Corso Enotria 11) e del Centro Agorà Scienza (Torino, Via Po 18), oppure a mezzo postale entro il 15 febbraio 2019 (farà fede il timbro postale) all'indirizzo: Associazione Tecno.Food, c/o Università degli Studi di Torino, piazza Torino 3, 12100 Cuneo. La consegna di elaborati in formato digitale dovrà avvenire entro la medesima data all’indirizzo mail: info@tecnofood.org

Saranno premiati i tre elaborati ritenuti più meritevoli, uno per ciascuna delle seguenti categorie:

  • originalità del tema trattato;
  • correttezza tecnico - scientifica;
  • padronanza della tecnica artistico - elaborativa utilizzata.

Ogni alunno della classe di appartenenza degli elaborati selezionati riceverà un premio inerente le tematiche di "Concorso glocal food: l'agricoltura del futuro e la città di domani", che stimoli un ulteriore approfondimento culturale e l’adozione di corretti stili alimentazione. Inoltre, verrà attribuita ad ogni classe un premio di tipo laboratoriale per approfondire le tematiche della conoscenza del cibo con innovativi strumenti didattici.

Ulteriori eventuali menzioni speciali saranno ufficializzate a discrezione della Commissione. La partecipazione è gratuita.

SCARICA IL BANDO DI CONCORSO

SCARICA IL MODULO DI ADESIONE (da consegnare in allegato agli elaborati):

Versione pdf

Versione editabile (word)

 

I docenti interessati ad aderire al concorso, anche ai fini di ricevere input personalizzati ed informazioni utili allo svolgimento del progetto, sono pregati di darne sollecita comunicazione alla mail info@tecnofood.org.

Ulteriori informazioni e richieste: info@tecnofood.org